Molti pazienti con attacco di cuore non riescono ad attaccare con statine


Rispettiamo la tua privacy. Minori costi di farmaci, maggiore follow-up da parte di cardiologi e partecipazione dei pazienti in cardiologia la riabilitazione può migliorare l'uso di statine ad alta intensità.

Rispettiamo la tua privacy. Minori costi di farmaci, maggiore follow-up da parte di cardiologi e partecipazione dei pazienti in cardiologia la riabilitazione può migliorare l'uso di statine ad alta intensità. Piccole immagini

È stato dimostrato che alte dosi di potenti statine per prevenire futuri problemi cardiaci, inclusi infarto e ictus. Eppure molti pazienti con infarto non sospendono l'assunzione di questi medicinali come raccomandato, rivela un nuovo studio.

I ricercatori hanno esaminato i dati relativi a pazienti con infarto che avevano una prescrizione per una statina ad "alta intensità" riempita entro 30 giorni dalla dimissione dall'ospedale.

Due anni dopo, solo il 42% stava assumendo questi medicinali regolarmente, lo studio ha rilevato.

Il 13% è passato a una statina a bassa o moderata intensità, mentre il 19% non assumeva regolarmente una statina. Quasi 1 su 5 ha smesso di prendere qualsiasi statina del tutto, hanno detto i ricercatori.

La mancanza di aderenza alla terapia con statine ad alta intensità raccomandata è miope, ha suggerito l'autore principale dello studio Dr. Robert Rosenson.

"Il messaggio è che i benefici delle statine continuano a maturare nel tempo ", ha detto Rosenson, un professore di cardiologia presso la Icahn School of Medicine del Monte Sinai a New York.

Rosenson ha spiegato che questi farmaci riducono il rischio futuro di infarto e ictus e ridurre il rischio di morte prematura dei pazienti. Più le persone le prendono, maggiore è il beneficio, ha detto.

Le statine sono ampiamente prescritte per contrastare l'accumulo di placca cerosa nelle arterie - un potenziale rischio di malattie cardiache.

CORRELATI: Gli atleti possono avere una migliore Colpo di attacco cardiaco superstite

Ma, per le persone che hanno già avuto un infarto, l'obiettivo della terapia con statine è ridurre l'infiammazione in tutto il corpo e i vasi sanguigni e migliorare la stabilità della placca per prevenire futuri problemi cardiaci, ha detto Rosenson .

L'American College of Cardiology e American Heart Association hanno emesso congiuntamente nuove linee guida di trattamento nel 2013 raccomandando che le persone 75 e più giovani con malattie cardiache assumano statine ad alta intensità.

Con la terapia ad alta intensità, i medici prescrivono statine più potenti a dosi più alte di quelle normalmente somministrate ai pazienti per abbassare il loro "cattivo" colesterolo LDL.

Dr. David Pearle è un cardiologo presso il MedStar Heart & Vascular Institute di Washington, DC. Non è sorpreso che i pazienti cardiopatici non assumano questi medicinali come raccomandato.

"Ci vuole sempre un po 'di tempo perché le raccomandazioni siano ampiamente accettate pratica clinica ", ha detto Pearle, che non è stata coinvolta nello studio.

" Molti dottori non usavano le stesse dosi prima di quelle raccomandazioni ", ha detto.

Inoltre, molti pazienti assumendo statine lamentano dolori muscolari.

"Non appena il paziente avverte dolore e dolore, o loro o il loro medico ridurranno la dose o interromperanno il farmaco", ha detto Pearle.

Cosa c'è di più, far sì che i pazienti si conformino regimi di farmaci a lungo termine di tutti i tipi, inclusa la terapia con statine, rimane una sfida, ha aggiunto. Una volta che il primo momento teachable di un attacco di cuore "svanisce", i pazienti sono meno inclini a seguire il regime terapeutico un anno dopo.

"Stai combattendo la natura umana", ha detto Pearle. "Il dottore deve essere piuttosto determinato perché le persone non amano assumere farmaci."

Rosenson ha detto che il costo potrebbe aver giocato un ruolo minore nella scarsa aderenza dei pazienti al trattamento raccomandato, sebbene questi farmaci siano ora disponibili come generici.

Ha detto che le prove evidenziano la necessità di una migliore educazione degli operatori sanitari e dei pazienti.

Lo studio ha incluso informazioni da circa 30.000 pazienti Medicare tra i 66 ei 75 anni. Comprendeva inoltre quasi 28.000 pazienti di Medicare oltre i 75 anni. Tutti erano stati ospedalizzati per un attacco di cuore tra il 2007 e il 2012.

Tutti questi pazienti hanno riempito una prescrizione di 40-80 milligrammi di atorvastatina (Lipitor) o 20-40 milligrammi di rosuvastatina (Crestor) entro 30 giorni dalla dimissione dall'ospedale.

I ricercatori hanno scoperto che la percentuale di pazienti Medicare che assumevano queste statine ad alta intensità sono aumentate durante il periodo di studio. Tuttavia, anche sei mesi dopo la dimissione, solo il 59% delle persone assumeva queste statine ad alta intensità come raccomandato.

Alcuni gruppi di pazienti - neri, ispanici e nuovi utenti di statine ad alta intensità - erano meno probabili di altri

Gli autori dello studio hanno affermato che i risultati erano simili per le persone di età superiore a 75 anni.

Le persone che hanno diritto sia a Medicare che a Medicaid erano più propense a prendere le statine. Altri che erano compiacenti includevano persone con più visite cardiologiche dopo la dimissione e persone che hanno partecipato alla riabilitazione cardiaca.

Gli autori dello studio hanno suggerito che i costi inferiori dei farmaci, un maggiore follow-up da parte dei cardiologi e la partecipazione dei pazienti alla riabilitazione cardiaca possono migliorare le statine ad alta intensità utilizzare.

Dr. Neil Stone è professore di medicina alla Feinberg School of Medicine della Northwestern University di Chicago. Ha detto che "l'uso sicuro e ben tollerato" di questi farmaci ad alta intensità e la riabilitazione cardiaca dopo un infarto "può salvare vite umane". Non era parte dello studio.

"Dobbiamo trovare nuovi modi per far sì che entrambi si verifichino più frequentemente", ha detto Stone.

I risultati sono stati pubblicati il ​​19 aprile in JAMA Cardiology . Ultimo aggiornamento : 19/04/2017 Copyright @ 2017 HealthDay. Tutti i diritti riservati.

Lascia Il Tuo Commento