Joy Behar: cosa voglio che le donne sappiano sulle malattie cardiache


Rispettiamo la tua privacy. Talk show host e comico Joy Behar è una donna impegnata: oltre al co-hosting ABC The View dal 1997, il nativo New Yorker ha ospitato The Joy Behar Show sulla CNN dal 2009.

Rispettiamo la tua privacy.

Talk show host e comico Joy Behar è una donna impegnata: oltre al co-hosting ABC The View dal 1997, il nativo New Yorker ha ospitato The Joy Behar Show sulla CNN dal 2009. Behar ha anche fatto notizia lo scorso agosto quando ha sposato il compagno di lunga data Steve Janowitz, ed è diventata nonna a febbraio quando sua figlia Eva ha dato alla luce un figlio, Luca. Ma Behar ora sta assumendo un altro ruolo che è particolarmente importante per lei: essere un sostenitore della salute del cuore per le donne.

L'host vincitore di un Emmy ha un messaggio semplice per le donne, che è ancora più potente perché basato sull'esperienza personale. "Sto cercando di far passare il messaggio attraverso quella malattia cardiaca che è il killer numero 1 delle donne - non credo che le donne ne siano consapevoli, e non penso che gli uomini ne siano consapevoli", dice a Everyday Health

Infatti, anche se la malattia cardiaca è ancora considerata una "malattia dell'uomo", è il principale killer di donne di tutte le età. Secondo la Women's Heart Foundation, 267.000 donne muoiono ogni anno per attacchi di cuore, che uccidono sei volte più donne del cancro al seno.

La madre di Behar ha vissuto con malattie cardiache per quasi 30 anni. "Mia madre ha avuto il suo primo infarto quando aveva 50 anni. Tra i 50 e i 79 anni, quando è morta, lei era in vari farmaci per le malattie cardiache", dice Behar. "Siamo rimasti sorpresi dal fatto che lei abbia avuto un infarto, anche se non dovremmo esserlo, perché entrambi i suoi genitori sono morti di infarto a 60 anni." Behar riconosce che quando sua madre ha avuto un attacco di cuore negli anni '60, la Il legame tra storia familiare e malattie cardiache non era così conosciuto come lo è oggi.

La gioia per la salute del cuore di Joy

Behar ha recentemente collaborato con WomenHeart: la Coalizione nazionale per le donne con malattie cardiache ei produttori di Bayer Aspirin creare "I am ProHeart", una campagna di sensibilizzazione sulle malattie cardiache, specialmente nelle donne che potrebbero avere malattie cardiache e non saperlo. Visitando la pagina Facebook "I am ProHeart", i lettori possono scaricare un PDF intitolato "Straight Talk: A Woman's Guide to Heart Health", che include informazioni sui fattori di rischio di malattie cardiache, consigli per mantenere il cuore sano e suggerimenti su come Parla con il tuo medico delle malattie cardiache

"Io stesso ho il colesterolo alto, e sono sicuro che sia genetico - sono sicuro che mia madre ha avuto questo. Ecco perché sto facendo questa campagna, perché le malattie cardiache possono funzionare nelle famiglie ", dice Behar. "Ho scoperto il mio colesterolo alto circa 10 anni fa; probabilmente quando sono andato in menopausa, ha iniziato a dare il calcio. Hanno fatto un esame del sangue, e in quel momento ho scoperto che i miei lipidi [livelli di colesterolo] non erano buoni, e il mio dottore mi ha messo su [il farmaco per abbassare il colesterolo] Lipitor, "Dice.

A causa della forte storia di malattie cardiache nella sua famiglia, così come il suo colesterolo alto, Behar è attento a gestire la propria salute del cuore. "Il mio colesterolo alto è ora totalmente sotto controllo", dice. Il suo regime di salute del cuore è semplice: "Sto cercando di guardare quello che mangio, e sto cercando di spostare il mio grasso dietro un po '. E prendo Lipitor ", dice il candido comico.

Per quanto riguarda la sua dieta," Io non mangio cibi trasformati, e cerco davvero di ridurre i grassi. Sono sicuro che potrei perdere 10 sterline e che potrebbe essere di aiuto anche a me ", dice Behar.

Perché le donne devono assumersi la responsabilità della loro salute cardiaca

Nonostante la prevalenza di malattie cardiache, le donne potrebbero non riconoscere i sintomi di malattie cardiache o infarto, oppure possono rimandare il dottore perché si concentrano sul prendersi cura di altre persone. La Women's Heart Foundation riporta che le donne aspettano più a lungo degli uomini per andare in un pronto soccorso quando hanno un infarto, e i medici sono più lenti a riconoscere la presenza di infarti nelle donne perché potrebbero non manifestare sintomi "comuni" come il dolore al petto. Invece, le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di sperimentare sintomi di attacco cardiaco atipico come bruciore di stomaco, nausea, stanchezza e dolore allo stomaco superiore.

Behar spera che le donne ascoltino il messaggio che la loro salute del cuore è cruciale. "Le donne sono vitali per le famiglie - alcuni di noi sono custodi, e noi siamo madri, figlie, nonne ... dobbiamo prenderci cura di noi stessi, perché le altre persone si affidano a noi. Quindi non è solo per noi stessi, ma anche per gli altri ", dice.

Per le ultime notizie e informazioni su come vivere uno stile di vita sano, segui @HeartDiseases dagli editori di @EverydayHealth.

Photo Credit: Joseph Marzullo / Wenn.com Ultimo aggiornamento: 21/11/2011

Lascia Il Tuo Commento