Un altro lato della colonscopia


Rispettiamo la tua privacy. Una volta compiuti i 50 anni, le proiezioni colonscopiche diventano un fatto della vita.

Rispettiamo la tua privacy.

Una volta compiuti i 50 anni, le proiezioni colonscopiche diventano un fatto della vita. Se sei un adulto sano senza rischi maggiori per il cancro del colon rispetto alla popolazione generale, dovresti iniziare a sottoporsi a una colonscopia ogni 10 anni all'età di 50 anni. Ma alcuni esperti ora dicono che lo screening regolare potrebbe non essere necessario per il resto della tua vita .

Invece di continuare con loro indefinitamente, le persone di età pari o superiore a 75 anni possono raggiungere un punto in cui i rischi associati a screening colonscopici superano i potenziali benefici, secondo uno studio nel Journal of American Medical Association ( JAMA) linee guida di riferimento rilasciate nel 2008 dalla Task Force Preventive Services statunitense. Lo screening in questa popolazione ha portato ad un guadagno negli anni di vita che è stato piccolo rispetto ai rischi del test invasivo.

Ma questa conclusione è giusta per tutti gli anziani?

Gregory S. Cooper, MD, ricercatore oncologico presso il Case Comprehensive Cancer Center e un professore di medicina presso la Case Western Reserve University di Cleveland, spiega che le raccomandazioni si basano sulla longevità e sulla probabilità di altre malattie. Mentre il rischio di cancro al colon aumenta con l'età, la possibilità di morire di cancro diminuisce con l'età poiché altre condizioni, come le cardiopatie, diventano più prevalenti, dice.

Colonscopia Effetti collaterali: Rischi cattivi

Dr. Cooper afferma che le raccomandazioni per interrompere gli esami di routine per le persone di età superiore a 75 sono basate in gran parte sui rischi associati alla procedura e sui costi per un sistema Medicare già sovra-stressato.

Uno dei rischi più comuni associati alla colonscopia è reazione al farmaco somministrato per la sedazione prima della procedura. Questo farmaco di solito non causa problemi, ma potrebbe essere più probabile che causi un calo della pressione arteriosa o problemi respiratori in una persona anziana. Sanguinamento o emorragia, dopo la rimozione del polipo è un altro rischio potenziale

L'età è un fattore principale nella valutazione del rischio, dice Cooper, notando che il rischio di perforazione del colon durante una colonscopia aumenta di quattro volte, fino a 2,95 per 1.000 screening, negli adulti più anziani di 75 rispetto a quelli più giovani di 70.

Uno studio correlato sulle complicazioni dopo colonscopia derivante dall'anestesia, pubblicato nello stesso numero di JAMA, mette in guardia da un altro rischio: l'uso crescente di sedazione profonda rispetto con sedazione semi-cosciente durante la procedura.

I praticanti generalmente amano la sedazione profonda, dice Cooper, che era l'autore principale dello studio, perché credono che i pazienti tollerino meglio la procedura, l'anestesia profonda funzioni più rapidamente e il recupero è più veloce , che può aiutare con efficienza in un ufficio occupato.

Ma un paziente profondamente sedato non è in grado di reagire se il telescopio viene spinto troppo forte, lasciando il paziente più vulnerabile alla perforazione e ad altre lesioni traumatiche, dice, e c'è un aumentato rischio di aspirazione, respirando liquido nei polmoni.

A 2.2 casi per 1.000 proiezioni, il rischio di sedazione profonda è ancora basso, dice Cooper, ma è 50 percento più alto che con sedazione semi-cosciente .

Effetti secondari colonscopia: costi non corretti

Con il passaggio della legge Affordable Care, le proiezioni di colonscopia sono ora completamente coperte da Medicare e dalla maggior parte degli assicuratori privati, secondo l'American Cancer Society.

Ma mentre le proiezioni possono essere altamente a prezzi accessibili per la maggior parte delle persone, sono un potenziale sforzo per l'intero sistema, dice Cooper. Si stima che solo il 40% dei 70 milioni di americani a rischio di cancro del colon-retto siano stati sottoposti a screening. Se tutti quelli che hanno diritto a uno schermo ne hanno uno, il compito - e il costo - sarebbe scoraggiante.

Analisi dei pareri della colonscopia

Più o meno nello stesso momento in cui la Task Force dei Servizi Preventivi degli Stati Uniti ha pubblicato le sue linee guida, altri gruppi hanno raccomandazioni proprie. Tra questi, la Task Force Multi-Society, in collaborazione con l'American Cancer Society, raccomanda che le proiezioni non vengano più ripetute di routine dopo i 75 anni, ma piuttosto considerate su base individuale. Come spiega Cooper, ci sono occasioni in cui può essere ragionevole schermare un adulto sano di 80 anni, in particolare se non è mai stato sottoposto a screening.

Oltre all'età, altri fattori dovrebbero essere considerati al momento di decidere la colonscopia, dice. I medici, i familiari e gli anziani che decidono di procedere con uno screening devono essere preparati alle implicazioni di un risultato positivo. Questi possono includere la rimozione di grandi polipi e la potenziale necessità di un intervento chirurgico a causa del cancro del colon-retto. Se il trattamento potrebbe essere più pericoloso di un tumore a crescita lenta, potresti non volere lo screening in primo luogo. Aggiornato il: 19/07/2013

Lascia Il Tuo Commento